Confronto tra i piani di web hosting LowCost, NoLimit ed Extra

Extra NoLimit Basso costo
Spazio su disco SSD Illimitato Illimitato 10 GB
Trasferimento dati Illimitato Illimitato Illimitato
Certificato SSL gratuito
HTTP/3 -
Installatore di applicazioni (WordPress 1-click) -
Alias 3
(è possibile attivare un numero illimitato di alias)
3
(è possibile attivare un numero illimitato di alias)
-
Spazio per le e-mail 10 GB
(può essere aumentata di 150 GB)
5 GB
(può essere aumentata di 150 GB)
5 GB
(può essere aumentata di 150 GB)
Numero di caselle e-mail Illimitato Illimitato Illimitato
Spazio per i database 5 GB 2 GB 1 GB
Numero di database Illimitato Illimitato Illimitato
phpMyAdmin
PHP 8.x / 7.x / 5.x
Fili PHP 30 25 7
PHP memory_limit 1024 MB 512 MB 256 MB
PHP upload_max_filesize 512 MB 256 MB 128 MB
PHP post_max_size 512 MB 256 MB 128 MB
PHP max_execution_time (max) 90 sec. (300 sec.) 90 sec. (300 sec.) 30 sec. (300 sec.)
PHP invio massimo di email al giorno 500
(può essere aumentato)
500
(può essere aumentato)
50
Registri di accesso gratuito per 24 ore (massimo 1 volta in 30 giorni)
(è possibile attivare i log degli ultimi 7 giorni)
gratuito per 24 ore (massimo 1 volta ogni 30 giorni)
(è possibile attivare i log degli ultimi 7 giorni)
gratuito per 24 ore (massimo 1 volta ogni 30 giorni)
(è possibile attivare i log degli ultimi 7 giorni)
Registri degli errori gratuito per 24 ore (massimo 1 volta ogni 30 giorni)
(è possibile attivare i log degli ultimi 7 giorni)
gratuito per 24 ore (massimo 1 volta ogni 30 giorni)
(è possibile attivare i log degli ultimi 7 giorni)
gratuito per 24 ore (massimo 1 volta ogni 30 giorni)
(è possibile attivare i log degli ultimi 7 giorni)
CRON 3 registrazioni gratuite (massimo 1 volta all'ora)
(Possono essere attivate 10 registrazioni (max. 1 volta ogni 5 minuti))
3 registrazioni gratuite (massimo 1 volta all'ora)
(Possono essere attivate 10 registrazioni (max. 1 volta ogni 5 minuti))
3 registrazioni gratuite (massimo 1 volta all'ora)
(Possono essere attivate 10 registrazioni (max. 1 volta ogni 5 minuti))
Disco WEDOS per backup personalizzati 5 GB gratuiti 5 GB gratuiti 5 GB gratuiti
Ripristino da backup addebitati secondo il listino prezzi addebitati secondo il listino prezzi
Protezione Intelligente Intelligente Base
Garanzia di disponibilità 99,99 % 99,98 % 99,9 %
Prezzo 166,53 Kč / mese senza IVA
201,50 Kč / mese con IVA
83,33 Kč / mese senza IVA
100,83 Kč / mese con IVA
53,51 Kč / mese senza IVA
64,75 Kč / mese con IVA

Domande frequenti sui piani di web hosting

Domande tecniche e generali

Ogni volta che si chiama una pagina web scritta in PHP, viene allocato un thread PHP per elaborarla. Questo thread PHP è occupato finché lo script PHP non esegue tutte le azioni programmate e restituisce il risultato. Poi si rilasserà. I normali siti web personalizzati e ottimizzati hanno bisogno di un thread PHP per decine o centinaia di secondi. I sistemi di gestione dei contenuti con molte estensioni, senza ottimizzazione e cache, richiedono anche unità di secondi.

Un visitatore di solito richiede 1 thread PHP; se avete 25 thread con NoLimit, il vostro sito può servire fino a 25 visitatori alla volta. O meglio, per generare una pagina web per loro in un momento di preavviso. Se in media i vostri script sono in grado di generare una pagina web in 250 ms. Allora potete servire fino a 100 visitatori in 1 secondo. Se ne arrivano altri, le loro richieste inizieranno ad accumularsi. Aspetteranno il rilascio del thread.

Questo esempio è molto semplificato. In un ambiente reale, le tecnologie vengono utilizzate per facilitare il lavoro del server. Ad esempio, l’output delle pagine web (thread PHP generati) viene memorizzato nella cache (memoria temporanea) del browser del visitatore, del server proxy o direttamente sul server web. Quindi il thread PHP per le pagine utilizzate di frequente non è nemmeno necessario, oppure si limita a selezionare il file già pre-generato da utilizzare.

La garanzia di uptime è una percentuale di uptime mensile, che include un margine associato, ad esempio, a un problema tecnico imprevisto che richiede l’intervento di un tecnico (ad esempio, un riavvio del server). Ad esempio, il servizio NoLimit Extra è al 99,99%, il che corrisponde a un’indisponibilità di 4 minuti e 22 secondi al mese.

Se si verifica un problema che interessa un determinato gruppo di clienti (ad esempio, su 1 server fisico), i tecnici inviano una notifica ai clienti tramite il nostro sistema interno, che fornisce anche l’ora esatta dell’inizio e della fine del problema e cosa è successo. Questa e-mail include la durata del problema. È sufficiente rispondere a questa e-mail per richiedere la garanzia di disponibilità.

La garanzia NoLimit Extra Uptime copre tutti i guasti causati dal nostro software, dall’hardware, dall’infrastruttura e dall’infrastruttura dei nostri fornitori di servizi che comportano la completa indisponibilità del servizio.

La garanzia di uptime per NoLimit e LowCost copre le interruzioni causate dal nostro software, hardware e infrastruttura che comportano la completa indisponibilità del servizio.

La garanzia di disponibilità non copre i problemi causati da terzi. Ad esempio, se uno script su un host Web utilizza un’API di terze parti e l’indisponibilità di tale API causa l’inoperatività del sito.

Sì, si tratta di un gruppo di servizi con parametri diversi. Se passate dall’opzione più economica a quella più costosa, riceverete un avviso di pagamento supplementare. Dopo il pagamento, i parametri saranno incrementati e se è collegato ad altri servizi (ad esempio, il backup giornaliero), saranno attivi dal giorno successivo.

Se si passa da una tariffa più costosa a una più economica, è possibile farlo solo a partire dal periodo di fatturazione successivo. Nell’amministrazione clienti si disattiva Extra e/o si attiva LowCost e la prossima richiesta di pagamento non lo conterrà più. Se la richiesta di pagamento esiste già, viene annullata e ne viene emessa una nuova.

Ogni servizio sarà protetto dalla nostra rete WEDOS Global. La condizione è quella di utilizzare il nostro DNS.

La protezione di base elimina gli aggressori noti e pone una barriera davanti al traffico sospetto che solo un essere umano (captcha) o un vero browser (cookie, redirect) può superare. L’obiettivo è eliminare soprattutto i bot (script automatici).

La protezione intelligente è più rigorosa e mirata. Ad esempio, le directory che contengono file di amministrazione, estensioni, ecc. proprio dove sappiamo che non ci sono contenuti per i visitatori o per i robot, essi proteggono fortemente e lasciano entrare solo gli esseri umani. Questo elimina in modo significativo lo sfruttamento delle vulnerabilità appena scoperte (Zero day exploit) e riduce il carico sul web, perché non è consentito l’accesso ai bot.


Attenzione:
Non possiamo proteggere i domini che non utilizzano il nostro DNS. Se rileviamo un attacco che sta sovraccaricando il servizio e limitando gli altri clienti sullo stesso server fisico, il servizio verrà spostato su un server che offre solo servizi senza le nostre protezioni.

In questo caso, abbiamo il servizio WMS (Web Hosting Managed Server) che fa per voi. Questo servizio fornisce potenza hardware dedicata fino alle dimensioni di un intero server fisico. È possibile impostare autonomamente alcuni parametri del server web e di PHP. Se anche questo non è sufficiente, è possibile collegare 2 WMS. Uno eseguirà un server web con PHP e l’altro un database.

Basso costo

Attualmente non è previsto un servizio aggiuntivo che consenta di aumentare le dimensioni del disco per i file.

Per tutti i servizi effettuiamo backup a nostro uso e consumo. Questi backup vengono utilizzati, ad esempio, se i dati su disco si danneggiano in modo irreversibile. Tutti i backup sono archiviati separatamente per motivi di sicurezza e vengono gestiti come un tutt’uno. In questo modo è possibile ripristinare tutti gli host Web su un server fisico in una data specifica per la quale si dispone di un backup. Tuttavia, non forniamo il rinnovo dei singoli siti web.

È possibile eseguire i propri backup su un disco WEDOS da 5 GB, che può essere configurato gratuitamente. I sistemi di gestione dei contenuti dispongono di plugin per questo scopo. In alternativa, è possibile scrivere un proprio script PHP da richiamare tramite CRON, che eseguirà i backup via FTP, ad esempio.

Se il cliente desidera recuperare una parte di essi (ad esempio, il proprio sito web), deve farlo un tecnico qualificato e autorizzato a gestire i backup.

LowCost è per gli utenti esperti che possono ottimizzare i loro script e risolvere tutti i problemi comuni che possono sorgere. Secondo la nostra esperienza e le nostre statistiche, non hanno bisogno di un’assistenza regolare. Troveranno tutti gli elementi essenziali nella nostra base di conoscenze. Se manca qualcosa, possono sempre utilizzare il nostro sito della comunità, dove sono disponibili assistenza, tecnici e sviluppatori. Inoltre, ci sono molti membri esperti della comunità che possono aiutare a risolvere anche le domande più complesse.

Naturalmente, i servizi LowCost sono accompagnati da un’assistenza tecnica, che risolve i problemi tecnici, e da un reparto commerciale, che risolve ad esempio i problemi di fatturazione. Basta scriverci tramite il modulo di contatto.

A meno che non ci sia qualche altro problema associato che potrebbe limitare altri clienti sullo stesso server fisico, come ad esempio il sovraccarico del database con una struttura inappropriata, riceverete prima una notifica via e-mail. È possibile rispondere a questa e-mail e, se necessario, chiedere al tecnico il tempo necessario per risolvere il problema. Se la situazione non si risolve entro un certo numero di giorni, o non si riceve risposta, i tecnici inviano una nuova richiesta di correzione via e-mail, che contiene già l’avviso che il servizio è a rischio di chiusura. Se la situazione non si risolve, il servizio viene limitato o disattivato.

Per i clienti LowCost, presumiamo che siano in grado di scaricare il pacchetto di installazione appropriato, caricarlo via FTP, impostare il database, eseguire correttamente l’installazione e configurare tutto. Inoltre, molti di loro potrebbero preferire una versione diversa da quella attuale.

Gli alias per la creazione di più siti non sono una soluzione ideale. Inoltre, richiedono l’utilizzo della nostra struttura di directory specifica, che spesso richiede una serie di modifiche a .htaccess e talvolta allo script stesso. La maggior parte dei webmaster esperti è abituata a caricare tutto direttamente nella cartella /www/, che consente di utilizzare sia NoLimit che LowCost. Dalle nostre statistiche, gli utenti esperti non usano molto gli alias. Per questo motivo li abbiamo rimossi dal servizio LowCost e quindi abbiamo potuto ridurne il prezzo.